Sito con contenuti adatti ad un pubblico adulto

Chiudendo la finestra dichiari di avere più di 18 anni e di poter navigare sul nostro sito. ✖ Close

Come ti svegli la mattina?

Il risveglio in “forma” è una cosa che caratterizza il mattino di moltissimi uomini. Gli inglesi la chiamano “morning wood”, cioè legno del mattino, la scienza la chiama tumescenza peniena notturna, noi italiani nel nostro modo di giocare la chiamiamo “alzabandiera”, ma qualunque sia il termine che vorrete usare il fatto è comune a moltissimi uomini ed il modo in cui viene chiamato non cambia il fatto stesso.

L’erezione mattutina è il primo buongiorno di un uomo ma forse non sapete che è solo l’ultima di una serie di erezioni notturne, solitamente sono 3 o 4 che si evidenziano maggiormente durante la fase REM del sonno, e queste sono di solito un movimento inconsapevole di cui al risveglio non resta ricordo, raramente se le erezioni “spontanee” si confondono con un sogno erotico possono lasciare un vago ricordo, questo per effetto del binomio sogno-erezione, questa combinazione può lasciare traccia nella memoria della notte trascorsa…..ma non sempre, talvolta.

Questo è un fenomeno che possiamo definire fisiologico indipendente dalla virilità di un uomo, dal desiderio e dalla età, l’erezione notturna sembra prescindere dalla volontà e dal desiderio, prescindere dalla età e dalla virilità, nella quasi totalità dei casi è un evento automatico indipendente. In pratica si tratterebbe di un riflesso involontario, una reazione fisica che si può definire geneticamente prescritta nell’uomo che su questo evento non ha controllo e pertanto non è assolutamente responsabile.

Valutiamo in modo più approfondito questo “evento” ed alcune domande logiche che possono derivare sul tema erezione cercando di dare una risposta ad alcuni dei tanti perché ……Una cosa particolare che sicuramente suscita domande è il fatto che alcuni uomini riescano ad avere erezioni notturne ed invece non riescano ad avere erezioni volontarie da svegli, in moltissimi casi i problemi erettili sono spia di patologie vascolari in altri casi problemi legati a dinamiche psichiche spesso correlate a stress oppure eventi particolari. Gli uomini non sono un sistema idraulico che smette di funzionare se qualche ingranaggio non fa il proprio dovere al 100%, pertanto il mio consiglio è di confrontarsi subito con un medico all’insorgenza di qualche variazione sul proprio “sex modus”.

Ricordiamo sempre che la sessualità non è un semplice impulso meccanico ma assolutamente in larga parte legata a dinamiche psichiche, la differenza fra noi ed un animale è semplice il nostro cervello anche in uno stato di eccitazione è in grado di avere un controllo sulle nostre azioni, si certo in alcuni momenti questo controllo può essere molto offuscato dalla situazione e dall’eccitazione…..ma la nostra mente mantiene sempre un controllo pertanto ogni nostra azione è frutto della nostra volontà, anche quando particolarmente eccitati abbiamo come si usa dire “l’ormone impazzito”, dietro le quinte a dirigere il tutto è sempre la nostra mente.

L’erezione mattutina si può definire un fatto fisiologico essendo involontario, cioè l’uomo si sveglia e si trova eccitato, pertanto un evento diverso dall’eccitazione sessuale frutto di dinamiche legate ad una situazione, i due eventi non sono legati e sono indipendenti l’uno dall’altro anche se sempre di erezione si parla.

Con questo concludo e da buon Italiano vi auguro buon alzabandiera al mattino ad ognuno di voi.

By Simone 14.11.2019

P.S.
Per qualunque dubbio e variazione sul vostro “sex modus” non esitate di consultare il vostro medico.

Condividi e Seguimi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *